Sposarsi in Calabria

Guanti Sposa

Guanti Sposa

I guanti un accessorio sempre di moda che le spose indossano con eleganza

Molte le spose che indossano i guanti, ce ne sono di tanti tipi, modelli e tessuti, e quindi per ognuna è facile scegliere il guanto adatto al proprio stile. Il guanto dà un tocco di classe, di brio, di eleganza, a seconda del tipo di guanto che si indossa.

Ci sono guanti lunghi oltre il gomito, guanti lunghi al gomito, molto sensuali, o poco meno e guanti al polso, più briosi e giovanili. I guanti possono essere in tessuti diversi, dal raso, alla seta, e ancora guanti in tulle, in pizzo, in organza, o a rete. Guanti più pesanti, o più leggeri, a seconda del materiale con cui sono realizzati, perfetti per ogni stagione, in inverno saranno perfetti i guanti lunghi in raso, mentre per i periodi più caldi, sono perfetti dei guanti in tulle, o in pizzo, magari corti.

I guanti fasciano la mano o il braccio a seconda del tipo di abito indossato. Con un abito a maniche lunghe si possono indossare guanti corti al polso, con un abito senza maniche molto adatti sono i guanti lunghi, anche se molto di moda è il guanto corto al polso che dà un tocco giovanile e frizzante alla sposa. I guanti corti stanno bene su ogni tipo di abito, quelli lunghi sono abbinabili con abiti più importanti.

I guanti danno sicuramente un tocco d’eleganza in più, ed è in questa ottica che andranno portati, ma ricordiamoci di toglierli al momento giusto. La sposa deve avere le mani libere per il rito dello scambio degli anelli, pertanto i guanti devono essere tolti all’ingresso in chiesa, una volta lì andranno sfilati velocemente e adagiati accanto al bouquet della sposa.

In alcuni casi è consentito tenere i guanti, quando sono di un materiale così leggero, che sembrano quasi una seconda pelle, in quel caso però la fede nuziale si indossa sul guanto, e a parer mio poco carino.

Ma se proprio vogliamo tenerci i nostri guanti, allora possiamo anche decidere di indossare guanti senza dita, magari in pizzo che vanno a decorare la mano, molto eleganti quelli lunghi, magari con qualche punto luce, ma sono molto belli anche quelli corti che sembrano un bracciale di pizzo che va ad ornare la mano. Così il guanto può essere tenuto per tutto il giorno, senza doverlo togliere o rimette a seconda delle circostanze.

In ogni caso la scelta va fatta tenendo conto dello stile dell' abito che si indossa, oltre che dal modello, dal tessuto e dal colore. E si è importante abbinare i guanti al colore dell'abito, in tinta è la scelta più seguita, ma si può giocare con i contrasti, magari osare con un guanto colorato, che possa richiamare il colore scelto per le nozze, o osare con un guanto nero, che contrasti col bianco dell'abito a creare un effetto un po' rock. Per i tessuti, si può anche variare, ma è bene che il guanto non stoni con l'abito, è sempre meglio una linea comune per guanti e abito in modo che l'insieme sia armonioso.

Foto di Favole Sposi, abiti da sposa, sposo, cerimonia e accessori a Catanzaro.

 
<< Indietro
Instagram
Utilità...
Disclaimer Registra Azienda Contatti
Privacy Accesso Clienti  
Copyright