Sposarsi in Calabria

Si usa l'espressione Fiori d'Arancio

Si usa l'espressione Fiori d'Arancio

Sai perché quando si parla di Nozze Si usa l'espressione Fiori d'Arancio?

L’espressione fiori d’arancio, usata per indicare che le nozze sono ormai prossime, nasce da un episodio accaduto nel periodo della dominazione spagnola.

Accadde che il re di spagna ricevette un alberello d’arancio in dono da una principessa, era così attaccato alla principessa e a quell'albero che gli aveva donato che si rifiutò di darne un ramoscello fiorito ad un ambasciatore.

L'ambasciatore, per ottenere il ramo, lo chiese ad un servo del re, che riuscì a procurarglielo ricevendo in cambio 50 monete d’oro.

Le monete vennero cedute alla figlia come dote necessaria per trovar marito, e così finalmente la figlia trovò marito e coronò il suo sogno di diventare presto sposa e moglie.

Quindi i fiori d’arancio sono stati l’elemento che ha consentito di procurare la felicità della donna, facendole realizzare il matrimonio, grazie alla dote ottenuta.

Da allora i fiori d’arancio, le zagare, assumono il significato di richiesta di matrimonio e sono per tradizione usati nel bouquet della sposa in segno di augurio per la fortunata che riceverà il suo bouquet nel caso la sposa decida di lanciarlo o di donarlo.

 
<< Indietro
Instagram
Utilità...
Disclaimer Registra Azienda Contatti
Privacy Accesso Clienti  
Copyright